Sai come vederci bene alla guida?

guidareSono cambiate le norme del codice della strada in merito all’esame della vista per ottenere e rinnovare la patente. Non saranno misurati solo “i decimi” che il guidatore vede e gli altri test a cui siamo abituati, ma anche le sue capacità visive in caso di abbagliamento, guida notturna e percezione del contrasto. Vieni a trovarci per un controllo gratuito della vista nel nostro studio e, nel frattempo, ecco alcune domande (alcune tratte liberamente dal sito Strada in Vista) per scoprire quanto sei informato sulla visione alla guida.

Se quando guido di notte le luci mi danno particolarmente fastidio, posso mettere gli occhiali da sole?
No! Gli occhiali da sole non vanno indossati durante la guida notturna, perché diminuiscono la tua percezione dei dettagli. Esistono invece particolari filtri che, tagliando selettivamente alcune componenti della luce, possono fornire un miglior comfort senza rendere la notte ancora più buia.
Per prendere o rinnovare la patente devo vedere dieci decimi?
Per la patente di guida gruppo 1 (ad es. macchina, moto): a chi ha due occhi è richiesta la lettura non inferiore ai 2/10 nell’occhio peggiore e 5/10 nel migliore. A chi vede con un solo occhio è invece richiesta la lettura non inferiore a 8/10.
In caso di patente gruppo 2 (camion, autobus, ecc.) è richiesta la lettura non inferiore a 8/10 con l’occhio migliore e 4/10 con l’occhio peggiore.
Con le nuove norme sono richieste per entrambe le categorie di patente dei livelli minimi di sensibilità al contrasto, di sensibilità e visione dopo l’abbagliamento e di visione crepuscolare.
Se ho l’obbligo di guida con lenti devo mettere per forza gli occhiali o vanno bene anche le lenti a contatto?
Puoi guidare anche con le lenti a contatto, ma è necessario avere un paio di occhiali con sé in macchina, nel caso ti esca una lente a contatto.
Esistono lenti speciali per vedere meglio alla guida?
Sì: alcuni trattamenti antiriflesso e filtri fotoselettivi possono migliorare la percezione visiva in determinate condizioni (guida notturna, in presenza di nebbia, in presenza di forte luminosità, ecc…). Possono aiutare molto anche coloro che ci vedono bene, ma guidano tanto e vogliono affaticarsi meno.
Gli occhiali da sole vanno tutti bene per guidare?
No, e tra quelli che vanno bene ce ne sono alcuni che sono ancora più confortevoli. Se vuoi maggiori dettagli vieni a trovarci.
E le lenti a contatto? Sono tutte uguali quando si è alla guida?
No, anche in questo caso alcune sono da preferire, specie in condizioni più “difficili” come la guida notturna.
Ma guidare fa bene agli occhi?
Questa è una cosa interessante. Non ci si pensa, ma in realtà la guida è uno dei pochi momenti in cui, nella nostra quotidianità, guardiamo lontano. Dopo ore di scrivania, computer, cucina, libri eccetera, saliamo in macchina e l’occhio vaga a distanza. Quindi, se non consideriamo le condizioni singolari di luminosità, si può dire che, se non si hanno altre occasioni per alzare gli occhi all’orizzonte, guidare faccia bene.
E mantiene allenato il cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *